Perché il calcio rischia il default

Il Corriere Dello Sport (M.Vulpis) – Secondo i dati analizzati da Kpmg, la svalutazione del parco di giocatori della Serie A determinerà una decrescita percentuale del 26% in caso di chiusura della stagione. Il mondo del pallone ha già lasciato sul terreno più di 986 milioni, rischiando un effetto domino dell’intero sistema. Le stime illustrate nel report confermano la crisi profonda dell’industria calcio, soprattutto nel confronto con altri comparti. Per ogni euro perso dall’economia nazionale, il sistema calcio ne brucia 2,6. Le società hanno bisogno di liquidità e lo stop definitivo del campionato determinerebbe il collasso dell’intero sistema. La perdita di valore della Serie A si ripercuoterà sui campionati minori e la riduzione dei valori economici è prevista in tutte le principali aree dei ricavi.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A