Il Tornatora

Bouah va veloce, gli fanno da tutor Florenzi e Kolarov

di Redazione

A vederlo correre sulla fascia destra, così giovane e spensierato, ricorda molto Florenzi e Karsdorp. Devid Bouah è attualmente la più bella stella del ritiro della Roma. Piace molto anche a Fonseca, che lo sta monitorando. Osservato speciale anche dal capitano romanista e da Kolarov, che lo seguono costantemente. Una sorta di rinascita per il giovane che a fine novembre si è rotto il crociato giocando contro la Fiorentina. Diciotto anni da compiersi ad Agosto e con origini ivoriane, a Trigoria non doveva neppure esserci visti gli impegni con l’Italia Under 19. La federazione lo ha però escluso all’ultimo per mancanza di ritmo partita. Poco male, il sorriso è tornato con la chiamata di Fonseca. Lo riporta La Gazzetta Dello Sport.