Il Tornatora

Boom di abbonamenti per la Roma europea

di Redazione

Boom di abbonamenti europei in casa Roma. Il dato parla da solo: a oggi 25 mila tifosi della Roma hanno sottoscritto il mini abbonamento per le tre partite del girone di Champions League. Numeri peraltro migliorabili, perché si andrà avanti fino al 30 agosto, proprio il giorno in cui a Monaco si sorteggeranno i gironi. Lo scorso anno le tessere europee furono in tutto 14 mila, la crescita si assesta quindi già sull’80%. Mini abbonamenti e maxi adesione, quindi: pesa il ricordo delle notti magiche di aprile e maggio scorsi, ma verosimilmente il boom ha anche ragioni di carattere pratico. Innanzitutto, si risparmia rispetto agli acquisti singoli, com’è facile intuire; inoltre, nell’auspicabile prospettiva che la Roma superi la fase a gironi, chi si abbona conserva dagli ottavi di finale in poi la prelazione sul proprio posto, senza fare file e a prezzi sensibilmente più bassi. Come riporta il quotidiano Corriere dello Sport, per il campionato invece di boom non si può parlare, ma di sicuro il ritmo delle adesioni soddisfa la società. Finora sono state vendute 21 mila e 300 tessere, è quindi vicinissima la soglia dello scorso anno, quando ci si fermò a 21 mila e 973.