Boniek: “Alla Roma serve più tigna e concentrazione, negli ultimi messi abbiamo lasciato molti punti per strada”

di Redazione

Zibì Boniek, ex calciatore della Roma ed attuale Presidente della Federcalcio Polacca, ha parlato ai microfoni di Roma Tv prima della gara contro la Sampdoria. Le sue parole:

Partita importante in virtù dei risultati di Inter e Lazio…
Non solo, ma in virtù della Roma che deve arrivare tra i primi 4. Non ci sono altre possibilità per entrare in Champions quindi ha l’obbligo di entrarci, e questa partita è da vincere. L’avversario gioca bene, una squadra ben impostata con un buon allenatore, non è facile.

La Roma deve concretizzare di più…
Devo dire che gli ultimi due mesi abbiamo lasciato molti punti per strada. Qua in Italia appena non vinci una partita è subito colpa dell’allenatore, io invece ritengo che noi abbiamo un buonissimo tecnico che può allenare la Roma per tanto tempo. I giocatori devono essere più concentrati, e sono superiori sia alla Sampdoria sia a qualche altra squadra con cui ha sofferto. Serve più tigna e concentrazione, con queste cose si butta anche la palla dentro.