Il Tornatora

Baldissoni: “Non è uno dei nostri momenti peggiori. Spalletti è in grado di scegliere la formazione e per vincere la partita ritiene questi ragazzi idonei. Non esistono discorsi di nessun genere che riguardano potenziali acquirenti”

di Redazione

baldissoni mauro

Mauro Baldissoni, direttore generale della Roma, è stato intervistato durante il pre partita di Roma-Astra. Queste le sue parole:

BALDISSONI A SKY SPORT

Ci sono i presupposti per reagire dopo le difficoltà…
Ogni sconfitta dispiace, non è uno dei nostri momenti peggiori. Quando non si riesce a fare quello che si vuole è comunque negativo.

Si aspettava qualcosa di diverso dalla formazione? Qualche giovane in più?
L’allenatore è in grado di scegliere la formazione adatta a ogni partita e oggi avrà scelto per vincere questa partita chi ritiene idoneo. Non entriamo mai in questi discorsi.

Ci sono i rumors sugli interessamenti dei cinesi, un punto della società?
Siamo dispiaciuti perché è la seconda volta in 4-5 giorni che ne parliamo, perché mi è capitato anche prima di Torino di ripetermi nonostante una nota ufficiale del club. Non esistono discorsi di nessun genere che riguardano potenziali acquirenti, cinesi o altro. A Londra abbiamo parlato col presidente in questi giorni dello stadio e dei progetti che abbiamo, ma lui non ha incontrato né investitori né banche e ripeto era già uscito un comunicato. Credo sia doveroso ricordare che la Roma è una società quotata e bisogna fare attenzione. Finché si danno opinioni sulle formazioni è tutto ok anche se non siamo sempre d’accordo, ma non possiamo tacere quando leggiamo cose inesatte relativa alla società e ai mercati finanziari. Chiediamo ai giornalisti di fare più attenzione, di impegnarsi per evitare di scrivere cose inesatte che possono avere conseguenze e ripercussioni sul nostro lavoro di gestione di una società quotata. Parlare di incontri a Londra con investitori asiatici portati da Baldini, con banche, sono tutte cose senza senso e sarebbe il caso di porre attenzione quando si dicono cose infondate e a volte sciocche. Noi siamo a disposizione per verificarle.