Baby calciatori clandestini: lo Spezia sotto inchiesta

di Redazione

Portati in Italia ancora minorenni per tornei e provini, “parcheggiati” in società delle serie minori fino al compimento della maggiore età e poi tesserati, aggirando le regole sull’immigrazione e quelle sportive sul tesseramento dei baby calciatori e garantendosi plusvalenze. Tra loro anche tre giovani stelle: Umar Sadiq, attaccante della Roma in prestito al Perugia in Serie B, e Abdullahi Nura, arrivati nel 2013 a costo zero allo Spezia e rivenduti due anni dopo alla Roma per 5 milioni. Lo scrive Leggo.