AS Roma in rosso con debiti a 220 milioni

di Redazione

I conti della Roma sono rimasti in rosso nonostante la semifinale di Champions League. A livello consolidato, come riporta Il Sole 24 Ore, i debiti finanziari hanno continuato a salire da 192,5 a 218,8 milioni. L’altro fattore di debolezza è il patrimonio netto consolidato che è peggiorato da -88,9 milioni a -105,4, e questo vuol dire che il gruppo AS Roma ha perso tutto il capitale e quindi la società avrebbe bisogno di una ricapitalizzazione per poter essere tranquilla. Nei conti c’è uno squilibrio patrimoniale e finanziario e debiti finanziari netti derivano in larga parte dal finanziamento con l’operazione Goldman Sachs-Unicredit del 2015.