Il Tornatora

Almendra d’oro, la Roma ci prova

di Redazione

Augustin Almendra, centrocampista classe 2000 del Boca Juniors, seguito da Roma e Napoli, è un po’ mediano e un po’ regista. Sa fare sia il De Rossi che il Pizarro a seconda delle necessità, crea il gioco della propria squadra e al tempo stesso distrugge quello altrui, abbinando qualità in fase di impostazione a tackle e contrasti. Comprensibile che il club argentino voglia monetizzare dalla sua cessione, la clausola ad oggi è di 27 milioni. Il Napoli segue da mesi il calciatore, ma l‘offerta da 10 milioni più 5 di bonus è stata considerata troppo bassa. La Roma invece può contare sull’amicizia con l’attuale ds del Boca, Nicolas Burdisso, che ha mantenuto ottimi rapporti con la dirigenza giallorossa. Se la Roma abbandonasse l’idea Veretout, Almendra sarebbe il primo nome sulla lista di Petrachi. Lo riporta il Corriere dello Sport.