Riscone – Zeman a colloquio con la squadra. Si provano gli schemi offensivi. Arrivano Fenucci e Baldissoni. Dodò ancora out

di Redazione

La squadra giallorossa è pronta a cominciare il suo quarto giorno di ritiro. Dopo la doppia seduta di ieri ed il primo test in programma per oggi pomeriggio alle 17.30, contro una rappresentativa locale, la Roma si presenta agli ordini di mister Zeman.

9.35 – Prima di cominciare, il boemo raduna a colloquio i suoi ragazzi.

9.38 – Si comincia. Prima parte di riscaldamento soft. Corsetta da un lato all’altro del campo e stretching.

9.50 – Sotto un tiepido sole prosegue il riscaldamento. Gli scatti brevi diventano piano piano più intensi.

9.55 – Il boemo richiama nuovamente tutti a sè per spiegare l’esercizio successivo.

10.00 – Comincia il lavoro tattico. Si provano gli schemi offensivi. Giocatori divisi in due gruppi sulle due metà del campo, costruiscono azioni d’attacco partendo dal portiere. La palla circola in senso orario, massimo due tocchi, per poi arrivare al terzino che crossa al centro per la punta.

10.05 – Cangelosi stimola il gruppo: riprende Bertolacci per non aver fatto passare il gioco per vie centrali, applaude e incita Borriello. I tifosi a Angel: “Svegliati Josè.

10.10 – I giocatori si invertono. Cambio campo.

10.20 – Arrivano Fenucci e Baldissoni al campo di allenamento.

10.30 – Spuntino per i calciatori.

10.35Cangelosi e Modica spiegano il nuovo esercizio. Non cambia molto rispetto a quello precendente. Questa volta il difensore cambia gioco, sventagliando dall’altra parte del campo. Chi stoppa si accentra e scarica per il laterale che crossa al centro per la punta.

10.50 – Ulteriore variante. Si parte sempre dal difensore che cambia gioco per l’esterno, il quale, questa volta appoggia all’attaccante che passa per il centro e scarica verso l’out opposto, riceve palla il laterale che crossa per la punta.

11.05 – La parte tattica termina qui. La squadra adesso svolge una parte di scarico.

11.10 – Termina la parte di scarico. Zeman prende in giro il capitano, fermandolo prima del rientro negli spogliatoi, per aver tirato un pallone fuori dalle recinzioni.

FINE