Il Tornatora

Alisson: “Peccato per il gol incassato all’ultimo”

di Redazione

Il Tempo (F.Schito) – Il grande protagonista della notte giallorossa di San Siro è senza dubbio Alisson: il brasiliano ha permesso alla Roma di uscire con un punto dal Meazza, arrendendosi solamente a Vecino nei minuti finali. «Mi spiace aver preso un gol che è valso l’1-1, dobbiamo lavorare di più e stare zitti. Abbiamo fatto una gara molto simile a quella dell’andata, forse peggio nella ripresa, trenta minuti sono troppi per mollare: dobbiamo crescere nella mentalità, avevamo la gamba per fare di più. Si è sentita l’assenza di qualche giocatore importante, chi è entrato ha fatto bene». A fine gara c’è stato un abbraccio sentito con Spalletti: «Mi ha chiesto come sta la mia bimba e ha detto che mi vuole bene. Doveva fare le scelte, Szczesny ha fatto un grandissimo lavoro. Non è facile per un allenatore gestire il gruppo, devo ringraziare Spalletti perché con lui ho imparato molto».

L’altro volto positivo della trasferta milanese è Stephan El Shaarawy, molto lucido nell’analisi: «Per come si era indirizzata la partita potevamo raccogliere qualcosa di più, è stata una Roma a due facce: nel primo tempo molto aggressivi, poi un secondo tempo rinunciatario nello sviluppo del gioco. Loro hanno preso coraggio e hanno avuto tante occasioni prima di fare gol: è un aspetto che ci deve far riflettere. La forza della Roma è sempre stata quella di reagire alle difficoltà, stasera nell’ultima mezz’ora non c’è stato questo». Il suo gol, con un bellissimo scavetto sull’uscita di Handanovic, ha illuso tutti: «Ho fatto un bel gol, il mister mi aveva chiesto di attaccare molto la profondità. Ci prendiamo il punto come una nuova partenza, ora avremo due impegni con la Samp. Vincere ci avrebbe dato fiducia». La squadra giallorossa oggi riprenderà gli allenamenti alle 11, in un impianto a Settimo Milanese per poi raggiungere Genova martedì in vista del recupero della terza giornata di campionato contro la Sampdoria. Di Francesco non dovrebbe recuperare Perotti e Gonalons. De Rossi – ieri in tribuna per una piccola ricaduta al polpaccio – dovrebbe esserci contro la Samp, Gerson, uscito per crampi, sarà da valutare.