Alberto De Rossi: “L’Avellino ha grande temperamento, non dobbiamo commettere l’errore di due anni fa quando ci siamo fatti recuperare 2 reti di vantaggio”

di Redazione

alberto derossi

Domani la Primavera tornerà in campo per la quarta giornata di campionato contro l’Avellino e Alberto De Rossi ha indicato il grande temperamento della squadra avversaria come una delle principali insidie da affrontare nel match.

La partita, che avrà inizio alle ore 15:00 allo Stadio Comunale “Alberto Vallefuoco” di Mugnano di Napoli, verrà trasmessa in diretta e in esclusiva su RomaTV.

Dopo la Youth League, torna il campionato con la sfida contro l’Avellino. Che partita sarà?
“Sì, ci rituffiamo nel campionato, che al momento ci vede in testa alla classifica a punteggio pieno e il nostro obiettivo è rimanerci. Dobbiamo però dare la giusta valutazione dell’avversario, che è vero che non ha avuto un buon inizio di stagione, ma sappiamo che è sempre rimasto in partita senza andare alla deriva e sarà sicuramente molto ostico. Hanno un grande temperamento e noi non dovremo commettere l’errore di due stagioni fa, quando ci siamo fatti recuperare due gol di vantaggio”.

Come arriva la Roma a questa partita?
“Sempre più forte e sempre più ricca. L’esperienza in Youth League è altamente formativa, a iniziare dal viaggio, per finire poi con la gara vera e propria, nella quale si affrontano tante difficoltà. Questa competizione per la Primavera è davvero paragonabile alla Champions League per la Prima Squadra”.

A proposito della Champions: che soddisfazione è stata vedere Edoardo Soleri esordire in Prima Squadra martedì sera contro il BATE?
“È stata un’emozione fortissima anche perché eravamo lì, a venti metri dalla posizione in cui ha fatto il suo ingresso in campo. È una grande soddisfazione anche professionale e questo vale per me, per lo staff e per tutto il settore giovanile: un giocatore che approda in prima squadra è appunto l’obiettivo del nostro lavoro”.

asroma.it