Ajax, Kluivert: “Mi avevano già venduto, ma io ho rifiutato. Questo la dice lunga sulle persone che lavorano nel club”

di Redazione

Non sembrano volersi placare i burrascosi rapporti tra Justin Kluivert e l’Ajax: le parti sono in rotta ormai da diversi mesi e l’olandese, in scadenza nel giugno del 2019, sembra sempre più lontano da Amsterdam. Il classe ’99 ha rilasciato ancora una volta delle dichiarazioni che certo non pongono in buona luce il club biancorosso: i Lancieri infatti, quando hanno ceduto al Tottenham del difensore Davinson Sanchez per 45 milioni, avevano definito a sua insaputa anche la cessione di Kluivert, per circa 20 milioni, al club di Londra; operazione al quale il ragazzo si è opposto. Queste le parole del talentino orange al sito volkskrant.nl:

Già e io ho saputo tutto all’ultimo momento. Questa la dice lunga non sull’Ajax, ma sulle persone che ci lavorano dentro. Stavano ridendo da qualche parte. Ti rendi conto di come funziona il mondo del calcio. Hanno fatto quello che volevano e ora vogliono fare lo stesso per il rinnovo, ma io non voglio“.