La permanenza di Juan fino alla naturale scadenza del contratto, giugno 2013, e la voglia del difensore di recuperare dal suo infortunio per aiutare la Roma ad entrare in Champions League. Sono i temi trattati da Michele Gerbino, agente del centrale brasiliano, nelle dichiarazioni riportate dall’Ansa:

“È vero, Juan sta valutando il suo futuro e, dopo averne parlato anche con la famiglia, sta pensando di rispettare il contratto che lo lega alla Roma fino al 2013. Gli dispiacerebbe salutare la Capitale lasciando come ultimo ricordo la sconfitta nel derby, peraltro contraddistinta dagli insulti razzisti nei suoi confronti da parte dei tifosi della Lazio”. Il numero 4, che nella stracittadina si è procurato una lesione di 2° grado al legamento collaterale mediale, sta lavorando duramente per rispettare il programma di recupero stilato dallo staff medico, come conferma il procuratore: “A Roma è sempre stato benissimo. E anche se a gennaio ha valutato la possibilità di andare a giocare altrove, ora pensa solo a recuperare al meglio dall’infortunio per tornare in campo prima del termine del campionato”.