Il Tornatora

Adesso la difesa è un bunker. Merito anche dei due mediani

di Redazione

Ripensando a quelle prime tre partite di campionato vengono quasi i brividi. La Roma aveva infatti preso sei goal in 270 minuti, dando una sensazione di scarso equilibrio. Invece successivamente Fonseca ha modificato alcuni meccanismi, come l’inserimento di Smalling e il blocco del terzino destro per favorire le cavalcate di Kolarov, che hanno reso la difesa capitolina la migliore da ottobre in poi, terza in termini assoluti. Dalla partita col Cagliari i giallorossi hanno subito appena 8 reti in 11 gare (media di 0,72). Il merito di ciò non è però solo da attribuire al reparto difensivo, ma anche ai due mediani, Diawara e Veretout. Lo riporta La Gazzetta dello Sport.