Corriere della Sera (S.Agresti) – Milik non dice ancora sì alla Roma e tiene in stallo la mega-operazione dell’estate. Alla fine, quasi sicuramente, porterà il centravanti polacco in giallorosso e Dzeko a Torino dove lo aspettano a braccia aperte Pirlo e Ronaldo. L’incastro è delineato, soltanto la suggestione Suarez ha distratto un po’ da questo movimento. Milik si era illuso di andare alla Juve, ma una volta verificata l’impossibilità di vestire il bianconero, è nata questa operazione complessa con la Roma. Il trasferimento di Dzeko, invece, non è mai stato in discussione: il bosniaco si è subito lasciato convincere dall’idea di chiudere la carriera giocando con Ronaldo. Non ha nemmeno discusso il contratto visto che erediterà i 7,5 milioni di euro che prendeva alla Roma. Nelle ultime ore la Juventus ha alzato l’offerta per agevolare i giallorossi nell’affare Milik. 15 milioni più il prestito gratuito di De Sciglio. Per il polacco dai 40 milioni con cui era partito De Laurentiis si arriverà a 25, bonus inclusi.