Quando un ragazzo entra per la prima volta al Fulvio Bernardini di Trigoria non sogna certo libri e interrogazioni, ma sogna di ripercorrere le orme di Totti, De Rossi, Dzeko e, adesso ,Zaniolo. La Roma questo lo sa, ma sa anche che appena il 3% di coloro che iniziano a giocare a pallone poi fa del calcio il suo lavoro, oltre che la sua passione. Ecco perché già da qualche anno, in collaborazione con l’Istituto Scolastico Internazionale Giovanni Paolo II di Ostia il club ha avviato un’iniziativa, riconosciuta dal Ministero, di Liceo Scientifico con indirizzo sportivo. Da ieri, però, la Roma ha aggiunto un tassello in più. E non è un tassello da poco perché il liceo, riservato ai tesserati del club, avrà una sede distaccata all’interno del centro sportivo di Trigoria. Un’iniziativa fortemente voluta dal presidente Pallotta, che richiama al sistema formativo dei college americani. Lo riporta La Gazzetta dello Sport.