Cagliari, Castan: “Dentro di me c’è la voglia di riscattarmi dopo tutto quello che ho passato”

di Redazione

Leandro Castan, neo difensore del Cagliari in prestito dalla Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni durante la conferenza stampa di presentazione con i rossublù. Queste le sue parole:

“In questi mesi mi sono allenato molto. Mi sento pronto, sono a disposizione del mister, se vorrà contare su di me. Mi manca il ritmo gara ma posso giocare anche 90 minuti. Avelar e Nainggolan? Entrambi mi hanno parlato molto bene della squadra e dell’ambiente. Sono nella squadra giusta: posso giocare al centro della difesa e a sinistra, a tre o a quattro. Sono qui con voglia di giocare e dimostrare il mio valore. È tanto tempo che non gioco ma dentro di me c’è la voglia di riscattarmi dopo tutto quello che ho passato. Sono carico, mi sento benissimo. Il campo mi manca tanto, ho i brividi. Solo io conosco i sacrifici che ho fatto per continuare a giocare. Ora spero di tornare a essere protagonista, non ho mai mollato. Ambizione società? Basta vedere in quanto poco tempo è stato realizzato un nuovo stadio come la Sardegna Arena. In attesa del rientro di Farias e Rafael ho parlato con Joao Pedro, è sempre un piacere ritrovare un connazionale. Lopez? È stato un grande difensore, con tanta grinta, di lui tutti mi hanno parlato bene. Salvezza? Ho visto tre o quattro partite del Cagliari, penso che finora abbia raccolto meno di quanto meritava. A Roma ho visto la squadra dal vivo e ha giocato molto bene. Noi dobbiamo pensare partita per partita e raccogliere quanti più punti possibili: dal canto mio darò il massimo e spero di dare una mano per raggiungere al più presto la salvezza”.