Baldissoni: “Il problema non è vendere ma acquistare bene. Salah ci ha fatto sapere di voler andare via molto prima della fine del campionato”

di Redazione

Pagine Romaniste (da Trigoria F.Biafora) – Giornata importante per la società Roma. Oggi infatti c’è stata l’assemblea degli azionisti, nella quale il direttore generale, Mauro Baldissoni, ha risposto alle domande proprio degli azionisti. Queste le sue parole:

“Quest’anno avremo un risultato finale migliore rispetto a quello precedente, avremo ricavi di 240 milioni, sarà il nuovo record societario. Il patrimonio dei giocatori è 200 milioni, valore di libro, molto più alto come valore di mercato. Scegliere di far partire la riduzione dei costi, quindi riduzione di competitività, avrebbe reso molto più lungo il percorso di aumento dei ricavi. I ricavi delle competizioni europee portano con sé altri ricavi. Abbiamo scelto di mantenere i costi elevati per accedere a ricavi elevati, così abbiamo fatto crescere il brand e il valore commerciale. Il disavanzo è stato coperto con le plusvalenze, che vanno ad intercettare un fenomeno fisiologico nel calcio, che riguarda sia altri club italiani che europei. Nessuna società non fa cambi. Forse solo il Napoli ha mantenuto tutta la squadra. Salah ci aveva fatto sapere di volere andare via ben prima della fine del campionato. Con costi alti si ha competitività più alta. Tutto questo piano è stato vincente, al di là di una flessione per aver perso il preliminare col Porto, ha portato ad un risanamento costante e progressivo anno dopo anno. Siamo in linea con gli obiettivi del Fair Play Finanziario. Le cessioni sono anche delle opportunità per poter mantenere la competitività. E’ evidente che se potessimo evitarlo lo eviteremmo, ma ci sarebbero comunque delle cessioni. Questa attività è l’unica strada per mantenere la competitività alta, che è quello fatto in questi anni. Abbiamo quasi completato il risanamento economico e finanziario e siamo in semifinale di Champions League. Accogliamo la raccomandazione del socio Angeletti, bisogna fare acquisti mirati e non sbagliati. Monchi lo dice sempre, il problema non è vendere, ma acquistare bene, siamo fiduciosi che i fatti confermeranno che i giocatori presi quest’estate sono eccellenti. Abbiamo dimostrato che questa strategia ha funzionato. La proprietà ha sempre dimostrato di rispettare i dettami del codice civile”.